Un vero gioiello d’arte e di storia. Così si presenta la cinquecentesca Basilica di Santa Maria della Misericordia di Sant’Elpidio a Mare. L’1 giugno 1399 unBasilica della Misericordia - Esterno Organo della Basilica della Misericordiagruppo di elpidiensi si costituì in Confraternita dedicata alla Madonna della Misericordia. Chiese e ottenne un’area dove erigere un proprio oratorio. La chiesa, successivamente eretta in Basilica e posta sotto la giurisdizione del Capitolo Lateranense, fu costruita fra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo. La facciata è finemente decorata in pietra d’Istria e abbellita da un originale portone, sempre del ‘500, orientaleggiante. L’interno è totalmente affrescato: il vòlto con storie della vita della Vergine, al centro l’Assunzione, opera del Pomarancio, attivo in quel tempo a Loreto; la volta dell’abside è del manierista fiorentino Andrea Boscoli, e rappresenta ancora storie della Vergine (il sogno di Giuseppe, la fuga in Egitto), ai lati dell’altare Adamo ed Eva e i Profeti. Del Boscoli (firmate e datate 1603) le tre tele dell’abside: al centro la Madonna della Misericordia con i confratelli in abito, a destra la Natività, a sinistra lo Sposaliziodella Vergine. Nella chiesa due tele dell’anconetano Andrea Lilli, una delle quali (il naufragio di Santa Marta ) datata e firmata 1609 (nella foto). Nella metà del settecento l’organo, originariamente sopra la bussola, fu collocato in apposita cantoria, opera del dalmata Pietro Nacchini (1757, nella foto). Nella cantoria opposta fu collocato nel 1985 l’organo Gaetano Callido proveniente dalla ex chiesa di Santa Maria in Piazza, già nella ex chiesa della Benedettine. Retta dalla tuttora esistente Venerabile Arciconfraternita, già aggregata all’Archiconfraternita romana del Gonfalone, la Basilica fu confiscata all’avvento del stato unitario, passata di proprietà nelle varie amministrazioni dell’ospedale. Nel 2006 fu acquisita al patrimonio del Comune e nuovamente concessa all’Arciconfraternita. La Basilica ospita dal 1974 (anno in cui fu restaurato e inaugurato il “Nacchini”) l’Accademia Organistica Elpidiense.

Affresco nella Basilica della Misericordia

Interno della Basilica della Misericordia